Perrotta visita il mondo Real Casarea per un giorno, che emozione!

Oggi è una giornata speciale in casa Real CasareaSimone Perrotta ha visitato per un giorno il nostro mondo. Il campione del mondo con l’Italia nel 2006 in mattinata è stato all’Archimede per conoscere gli alunni del Real Casarea College. Ha raccontato la sua storia sia da calciatore che da studente diplomandosi in tarda età per aver dedicato una vita al calcio. “Ero molto curioso di conoscere il Progetto College. Sono rimasto particolarmente affascinato – afferma Perrotta – è un progetto pazzesco che va nella direzione di accompagnare questi ragazzi alla vita, perché credo che chi ha una società sportiva e chi ha la possibilità di stare a contatto con dei ragazzi debba assumersi la responsabilità di accompagnarli in tutte quelle che possono essere le dinamiche future della loro vita”. Nel pomeriggio Perrotta ha fatto visita alla nostra struttura, l’Holly&Benji Village, dove ha potuto ammirare gli Insuperabili Real Casarea, ragazzi con alcune difficoltà fisiche-psichiche che si allenano a calcio. “È un progetto emozionante, da un po’ anche io ho una scuola calcio a Roma ed anche noi vorremmo come adottare questa iniziativa”. Infine ha potuto osservare il famoso Modello Casarea, metodo lavorativo innovativo della società gialloblu che mira a far crescere i propri tesserati. “Fondamentale è la relazione con il bambino, qualsiasi cosa incide sulla formazione del ragazzo. La relazione nei ragazzi è l’aspetto fondamentale su cui ogni società dovrebbe lavorare”. Il Real Casarea è nato nel 2006, anno in cui l’Italia ha vinto il Mondiale in Francia“Apice della mia carriera, esperienza incredibile. Rimane nel mio cuore, quando vedo le finali dei mondiali mi emoziono ancora. Ho avuto tante altre soddisfazioni, il calcio è stata la mia vita e continuerà ad esserlo”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

a cura di Francesco Di Matola – Alunno Real Casarea College

Condividi:

Lascia un commento